Inizio.

Cicli traduttivi. Il nome che ho dato a questo blog dopo aver lasciato la pagina di WordPress ‘Crea un account’ aperta per tre giorni. Non riuscivo a trovare un nome adatto, uno che potesse spiegare al meglio di cosa tratterà questo sito e, in realtà, non tratterà di un solo argomento, né tanto meno sarò io a scrivere gli articoli (con qualche eccezione).

Sono Rita e sono una traduttrice freelance agli inizi della sua carriera. Ho deciso di creare questo sito per pubblicare le mie traduzioni di testi che troverò in rete o in altri media. Per me questo è un portfolio, un modo di far esperienza, di affinare le mie tecniche di traduzione e, possibilmente, trovare la mia nicchia in questo campo.

In realtà, non se nemmeno se il titolo di questo blog abbia molto senso. Cicli traduttivi. Ma non sono riuscita a trovare altro. Diciamo che non sono molto creativa nel dare nomi alle cose. Da piccola non ho mai dato nomi alle mie Barbie né ai miei orsacchiotti.

Però, ho un’idea dei tipi di testi che voglio tradurre: fotografia, cucina, localizzazione. Questi sono gli argomenti che, al momento, mi appassionano e che vorrei approfondire e, come avrete già capito, non hanno molto a che fare tra loro. L’unica cosa che hanno in comune e che saranno tradotti dalla lingua inglese a quella italiana. La fotografia e la cucina sono due hobby che pratico da diversi anni. Potete dare un’occhiata al mio portfolio fotografico qui. Infine, la localizzazione è il campo di traduzione che più mi incuriosisce al momento.

Ovviamente, mi procurerò sempre il permesso dell’autore originale per tradurre gli articoli e pubblicarli; e sarà sempre citato in fondo alla pagina. Che altro dire? Adesso non mi resta altro che modificare il template del sito, di iniziare a tradurre e di pubblicare costantemente. Quest’ultima è la parte più difficile, già si sa.

Ho anche un sito personale, potete visitarlo per sapere di più suoi miei servizi di traduzione: rita-sanfilippo.com.

Annunci